Battipaglia:prostituzione vicino alla scuola 

Non sarebbero professioniste del sesso, bensì madri di famiglia, casalinghe, le donne che si prostituiscono nel Rione Serroni di Battipaglia, nella provincia di Salerno. La denuncia arriva dai residenti, che da tempo segnalano alle forze dell’ordine la situazione di degrado in cui versa il quartiere. Secondo le testimonianze raccolte dagli inquirenti, all’esterno della scuola locale avverrebbero incontri sessuali: le casalinghe offrirebbero ai clienti prestazioni di natura sessuale in cambio di pochi euro, dai 20 ai 30.Gli incontri avverrebbero nel parcheggio dell’istituto scolastico o nelle strutture alberghiere della zona. Stando a quanto si apprende, per i residenti la situazione è diventata insostenibile. Le prestazioni sessuali si consumerebbero anche in pieno giorno, mentre i bambini sono a scuola, con un viavai di automobili che scorrazzano a qualsiasi ora nel Rione Serroni.

I commenti sono chiusi.