Gatto entra in chiesa e aggredisce il sacerdote

Oggi per placare il gatto, è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco.  Il felino è stato trovato nascosto dietro l’altare. Impaurito e nervoso ma deciso a non uscire dal Duomo. Il parroco della chiesa invece, che poco prima aveva tentato di spingerlo fuori, ha dovuto farsi medicare in ambulatorio per le escoriazioni riportate a causa del morso subito. E’ successo a Pontedera, in provincia di Pisa, dove un gatto grigio questa mattina è entrato all’interno della Cattedrale e, quando il parroco Don Piero Dini ha cercato invano di mandarlo via, lo ha “aggredito”  mordendolo a una mano.

Una disavventura, per il sacerdote, che ha chiamato i vigili del fuoco e la polizia municipale. Per catturare il gatto è stato necessario anche l’intervento di un’associazione animalista che ha fornito un trasportino ai pompieri. Il felino è stato così acciuffato, in tutta sicurezza ma con non poche difficoltà, e affidato alle cure dell’associazione. Quando è stato trasportato nella gabbietta il gatto era ancora imbronciato e teso. Ma al sicuro. Il sacerdote, invece, nel pomeriggio ha celebrato un funerale, con la mano fasciata.

gatto

Il gatto impaurito era nascosto dietro l’altare

One thought on “Gatto entra in chiesa e aggredisce il sacerdote

  1. Evidentemente il sacerdote ha tentato di cacciarlo via dalla chiesa in malo modo, perché mi sembra esagerata la reazione del gatto. In tutti i casi ho riso troppo ahahahahah 🙂 bacino