Prynt: la cover che ti stampa le foto

Amanti delle foto non potete altro che esultare, è arrivata Prynt, la cover che si trasforma in stampante istantanea per smartphone e in soli 30 secondi, lo scatto stampa su carta fotografica, una foto versione Polaroid, vintage si ma di grande effetto, grazie anche alla possibilità di aggiungere qualche frase

L’idea nasce alla fine dello scorso anno dalla startup francese Prynt che ha lanciato l’omonimo sistema Prynt grazie a una raccolta di fondi sulla piattaforma di crowdfunding Kickstarter.

:Il successo è stato immediato, infatti grazie a Kickstarter sono stati raccolti ben 1,5 milioni di dollari, sebbene i numeri dopo il lancio sul mercato non sembrino da capogiro: a fine gennaio l’azienda ha dichiarato di aver venduto solo 15 mila unità. Il debutto della cover, applicabile a diversi smartphone – da iPhone a Samsung – risale a dicembre scorso, giusto in tempo per Natale, con consegne garantite in tempo per le festività a 149 dollari. Ora Prynt gareggia come miglior regalo per San Valentino, e incentiva l’acquisto con uno sconto applicabile direttamente sul sito.

Come si sarà capito, Prynt si ispira alla tanto amata Polaroid, ma con Polaroid non ha nulla a che fare. Ed è, come si poteva facilmente immaginare, anche nata una certa concorrenza. Infatti Polaroid non è rimasta a guardare l’ascesa di Prynt e ha lanciato sul mercato la fotocamera digitale Snap+, (acquistabile in diversi colori a 129,99 euro su Amazon, quindi il prezzo è più o meno lo stesso) in grado, oltre che di stampare immediatamente le fotografie esattamente come Prynt, anche di girare video. Snap+ rientra nella categorie delle fotocamere istantanee, quelle che – come le nostre Polaroid anni Ottanta – consentono di stampare immediatamente gli scatti senza bisogno di camera oscura, mercato in cui è particolarmente presente l’asiatica Fujifilm che produce tra l’altro modelli colorati tondeggianti che strizzano l’occhio ai più piccoli.

 

Prynt è attualmente acquistabile sul sito al prezzo di 149 euro: è disponibile in bianco o in nero ed è adattabile agli iPhone 6s, 6, 5s, 5c, 5, Samsung Galaxy S5 ed S4.

A noi Prynt sembra un’ottima idea. Unisce la passione collettiva, e non solo appannaggio delle più giovani, verso le cover per smartphone , quella per la fotografia e recupera l’amore per le fotografie stampate, simbolo di ricordo immortale. Che ne pensate, amiche? Io la voglio! 😉 prynt

 

Precedente Ad una mamma stanca Successivo Hijarbie: la Barbie con il velo islamico