Roma: Sfruttamento della prostituzione nei centri di massaggi 

Dietro le insegne di centri messaggi orientali, si nascondevano in realtà attività dedite alla prostituzione. I carabinieri della Compagnia di Piazza Dante hanno messo sotto sequestro cinque locali, tutti gestiti da cittadini di nazionalità cinese, in zona Esquilino, tra la stazione Termini e San Giovanni. Arrestate cinque donne, titolari dei centri messaggi, che ora dovranno rispondere dell’accusa di sfruttamento della prostituzione.Almeno sette le donne, tra i 31 e i 55 anni, sfruttate nei centri messaggi, indotte a proporre ai clienti che arrivavano tramite annunci e inserzioni su quotidiani e online, a proporre prestazioni extra ai clienti. I centri massaggi sono ubicati in via Conte Verde, via Giovanni Lanza e via Guicciardini in zona Esquilino; in via Matteo Boiardo a San Giovanni e in via Manlio Torquato al Tuscolano.

Precedente Uccide moglie e figlia disabile poi si suicida Successivo Disturbi alimentari: in Italia ne soffrono 8 milioni, i pazienti più piccoli hanno solo 8 anni